Abiti Stretti e Cellulite quelli che non vanno indossati

Nei miei numerosi viaggi in zone che noi chiamiamo del “terzo mondo” mi sono spesso messa ad osservare come si sviluppava la cellulite nelle donne locali. Ho notato che il fenomeno non è diffuso come da noi. Ho considerato il differente stile di vita che conducevano, il cibo che mangiavano e gli abiti che indossavano che non erano per nulla stretti e aderenti, la marghi e comodi. Dove voglio arrivare? C’ è una correlazione tra questi fenomeni e la formazione di cellulite? Forse si.

Ho visto donne costantemente in movimento fin dall’ inizio del mattino. Queste ragazze andavano a lavare i vestiti nel fiume oppure prendevano l’acqua della fontana e la riportavano in casa in pesanti contenitori. Percorrevano poi chilometri e chilometri a piedi per raggiungere il posto del lavoro o una scuola. Insomma di attività fisica ne facevamo eccome. Il cibo che mangiavano era sempre di tipo organico. Riso o verdure e pochissima carne. E poi i vestiti. Bellissimi. Larghi. Tuniche comode.

abiticellulite

Ora invece mi fermo a pensare a come viviamo noi. Vita sedentaria, sedere incollato ad una sedia o sul sedile della nostra auto. Pasti sconclusionati fatti senza regolarità. Ansia, crisi, depressione. Tutto ciò contribuisce allla formazione di cellulite? Certo, ma poi ho notato una cosa importante: i nostri vestiti stretti favoriscono la cellulite. Indossiamo le calze aderenti e sotto anche l’intimo.

Fate caso a cosa accade in prossimità dell’ elastico. Da li’ parte la cellulite. E’ un caso? No. Gli abiti troppo stretti sono sconsigliatissimi, causano cattiva circolazione del sangue ed impediscono il giusto drenaggio linfatico,  meglio utilizzare vestiti in cotone naturale. Fate una prova, prenderte un laccio emostatico e legatevelo stretto alla gamba o al braccio, guardate come diventa la pelle.

La cellulite è un problema che è iniziato in maniera pesante negli anni 70/80, quando la dieta e l’attività fisica sono cambiate. Mi vengono poi in mente le foto degli anni venti o trenta, con le donne che indossavano gonne lunghe e come intimo mutandoni comodi e lenti. Combattevano come noi con tanta cellulite? Non credo. Cambiamo il nostro stile di vita, senza il bisogno di dover arrivare ad indossare una tonaca da monaca di Monza ,per me  gli abiti consigliati per la cellulite sono comodi e leggeri.

Scendiamo dalla poltrona o dal divano e percorriamo i famosi 10.000 passi al giorno (consigliato dall’ Organizzazione mondiale della sanità ed equivalente a 7 Km). Sul mercato ci sono anche delle magnifiche Scarpe Tonificanti con la suola basculante a forma di semiluna che hanno la peculiarità di far sforzare ancor di piú quei muscoli delle gambe che in una camminata normale non si utilizzano. Quesa camminata instabile dovuta alla suola basculante migliora inoltre la forma dei glutei e delle cosce.

Se ti piace Condividi...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someoneShare on LinkedIn

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *