Automassaggio anticellulite, come farlo da soli

E’ uno dei rimedi più economici per combattere la panniculopatia edomo fibro sclerotica, quello più facilmente realizzabile e alla portata di tutti, stiamo parlando del massaggio anticellulite.

Lo propongono i centri estetici, le spa benessere, i centri termali, ma si può realizzare anche da soli, in casa. Per iniziare un automassaggio anticellulite basta procurarsi una buona crema e seguire delle regole molto semplici, vediamo quali.

Automassaggi anticellulite per pancia e addome

bisogna mettere una piccola quantità di crema al centro della pancia dopodichè si effettua un massaggio circolare, non molto energico ma nemmeno così blando. Il movimento è dal basso verso l’alto a coprire la parte interessata dalla cellulite fino a far assorbire la crema dal corpo.

Di solito dura 2 o 3 minuti e prima di iniziare a massaggiarvi vi consigliamo di effettuare una doccia o un bagno freddo, serve per riattivare la circolazione. Senza arrivare a fare una “doccia scozzese” gelata possiamo impostare la temperatura dell’ acqua a circa 23 gradi, quindi fredda ma non gelata. Ciò servirà a contrarre in maniera benefica i vasi sanguigni che irrorano il tessuto cutaneo.

Sotto la doccia potete usare anche un po ‘di Aloe sulle aree maggiormente colpite da cellulite o ritenzione idrica (anche sul viso è ottima) come le cosce e le braccia. La miscela di sostanze botaniche e aloe è molto salutare e quando effettui movimenti decisi, circolari, affondando per bene le dita sentirai il calore interiore del tessuto che si libera.

automassaggio-anticellulite

Per Gambe e glutei

in questo caso partite appoggiando un piede sul bordo della vasca, dopodichè stendete una noce di crema sulla caviglia. Si parte dal basso per salire su fino al sedere. Con dei piccoli movimenti circolari si va su’fino al ginocchio, un po’ come avviene con il massaggio linfodrenante, esercitando una leggera pressione sul polpaccio.

Applicate un altro po’ di crema sui glutei ed effettuate gli stessi movimenti, pizzicate leggermente la pelle nelle zone più interne dei glutei.

Qui sotto potete vedere un video in inglese su come effettuare un massaggio da soli anticellulite. La ragazza nelle riprese video utilizza una coppa vacuum per creare un effetto ventosa eper meglio stimolare la cute.

Questi sono soltanto dei piccoli accorgimenti da tenere a mente prima di utilizzare una crema. Di massaggi anticellulite ne esistono moltissimi, il più famoso, quello inventato dal Dr Vodder negli anni 30 è il linfodrenaggio, si tratta di un massaggio molto leggero effettuato con movimenti rotatori e circolari, in questo caso però bisogna affidarsi a dei professionisti dell’ estetica o della medicina. Buon massaggio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here