Home rimedi naturali

rimedi naturali

La cellulite riguarda otto donne su dieci e, spesso, ha una base ormonale e genetica. Gli ormoni estrogeni e progestinici, infatti, provocano ritenzione idrica e accumulo di grasso, contribuendo
alla formazione di microcisti.

Ecco perché, a chi ne soffre, è consigliato prima di tutto un controllo endocrinologico completo di analisi dei livelli ormonali nel sangue. Ma è soprattutto sugli stili di vita che bisogna agire: fumo, alcol, sedentarietà e dieta ricca di zuccheri e grassi sono i fattori che ne favoriscono la comparsa.
Ci sono molte terapie anticellulite efficaci e anche rimedi naturali che aiutano a tenere a bada la ritenzione idrica causa della cellulite stessa.

Tra le sostanze più usate contro la ritenzione idrica c’è certamente l’ Escina, una miscela di saponine capaci di rinforzare i capillari
fragili e garantire, così, una buona circolazione sanguigna. Svolge un’azione analoga la Centella asiatica , pianta che, grazie alla sua spiccata affinità con il tessuto connettivo, mantiene elastiche le pareti vascolari e riduce la stasi venosa.

La Caffeina, presente spesso anche nelle creme anticellulite e i suoi derivati favoriscono, invece, lo scioglimento dei grassi, e per favorire la rottura delle fibre collagene che
circondano e intrappolano le cellule adipose ci sono cosmetici di ultima generazione contenenti enzimi collagenasi.

Di derivazione vegetale sono anche gli integratori che aiutano a
ridurre le riserve di lipidi. Contengono estratti dal gambo di Ananas, Ginkgo biloba, Fucus vesiculosus e Tè verde:
sostanze che accelerano il metabolismo.