Corsa e Cellulite quanto può fare bene?

Con il ritorno dei giorni di sole, ma anche d’inverno percjhè no, il tempo diventa ideale per iniziare le sessioni di corsa. Il tuo obiettivo potrebbe essere quello di affinare la tua figura, di dimagrire oppure si tonificare le gambe e migliorare la circolazione sanguigna che dà vita a ritenzione e cellulite.

Ma correre  fa perdere peso? È efficace contro la cellulite? Quanto tempo ci vuole per perdere i chili accumulati? Cercheremo di rispondere a tutte queste domande. Iniziamo subito.

La corsa fa perdere peso: vero o falso?

La corsa, se la consideri una pratica regolare e a lungo termine, è certamente benefica per la tua salute. Correndo regolarmente, rafforzi il tuo sistema cardiovascolare; la frequenza cardiaca diminuisce e il cuore funziona meglio.

Il correre regolarmente (da 2 a 3 sessioni di almeno 45 minuti a settimana) , associato a uno stile di vita e dieta sana, può farti perdere peso. Soprattutto se combinato con alcuni esercizi di allenamento della forza.

Più veloce corriamo, più perdiamo: vero o falso?

Come spiegato sopra, se il tuo obiettivo principale è perdere peso, si consiglia di correre lentamente, ma per molto tempo. Soprattutto se sei un principiante. La regolarità e l’aumento della durata dello sforzo progressivo saranno i tuoi alleati. Per riassumere, al fine di perdere peso, non devi correre necessariamente più veloce se si sente di poter aumentare lo sforzo, ma correre più a lungo.

Possiamo anche utilizzare il Super Jamp a casa , il tappeto elastico che oltre a farci bruciare calorie è divertente.

La corsa aiuta a ridurre la cellulite: vero o falso

La pratica regolare (almeno 45 minuti e 2-3 sessioni a settimana) di corsa ha effetti benefici sul corpo stimolando la costruzione muscolare, migliora il ritorno venoso e limita l’accumulo di grasso.

Questa attività fisica può quindi prevenire la comparsa di cellulite e può migliorare la silhouette riducendo i depositi di adipe. Ma attenzione: è necessario associare la corsa a uno stile di vita sano, evitando cibi e piatti troppo salati, troppo dolci o grassi. Alcuni consigli aggiuntivi da mettere in atto per massimizzare i tuoi sforzi anticellulite: finisci la doccia con un getto di acqua fredda, massaggia con una crema anticellulite.

Anche il nuoto fa bene alla cellulite. In genere qualsiasi attività fisica che mobilita le gambe è efficace contro la cellulite, ma quando si nuota il beneficio si moltiplica grazie alla pressione dell’acqua. Mobilita i muscoli, drena i tessuti e riduce la ritenzione idrica responsabile di questo aspetto a buccia d’arancia. La resistenza esercitata dall’acqua intensifica il lavoro muscolare e migliora il ritorno venoso.

 

corsa-cellulite

Focalizziamo ora la nostra attenzione sulle attività fisiche, gli esercizi ed i rimedi che possono ridurre la cellulite, ecco qualche consiglio:

  • Camminare a passo svelto almeno 30 minuti al giorno aiuta ad attivare la pompa muscolare che spinge il sangue dalle vene verso il cuore. Evitare di stare ferme in piedi o sedute a lungo. Se volete avere gambe sode provate a saltellare sui gradini in salita a piedi uniti.
  • Ginnastica in punta di piedi. Per migliorare la circolazione da sedute si può fare una mini-gym: sollevare ritmicamente i piedi sulle punte, facendo lavorare caviglie e muscoli del polpaccio.
  • Fitness almeno tre volte a settimana. Le attività fisiche più indicate sono pilates, nuoto e cyclette. Anche glutei e addominali ne traggono beneficio.
  • Sollevare le gambe quando si dorme, soprattutto per chi soffre di gonfiore ai piedi. Per favorire la circolazione basta qualche centimetro: anche solo un cuscino sotto il materasso è sufficiente.
  • Ottimo esercizio per combattere la cellulite è la camminata a piedi nudi sulla sabbia o in mare con l’acqua fino a metà coscia. Evitate l’asciugamano sulle gambe che aumenta la temperatura corporea.

• Un vero toccasana per le gambe e per la cellulite è il nuoto, praticatelo tutte le volte che è possibile. Al massaggio naturale dell’acqua unirete l’efficacia dei movimenti fatta in assenza di peso.

ancora altri rimedi per migliorare la cellulite:
• Idromassaggio. Meglio la sera, per un effetto leggerezza che dura tutta la notte. Con il getto freddo della doccia partire dal piede e risalire lungo la gamba.
• Abbigliamento comodo. Evitare indumenti e calzature strette. Per chi sta spesso in piedi sono perfette le calze a compressione graduata. Anche l’uso continuo degli stivali è nocivo alla salute delle gambe, il caldo umido prolungato ad esempio e la mancanza di libertà dei movimenti non favoriscono una libera circolazione.
• Attenzione al caldo. E il nemico numero uno delle vene perché le dilata. Cautela nell’ utilizzo di saune, hammam, esposizione solare. Niente bagno con acqua bollente, meglio una doccia tiepida.

Cibi che migliorano la cellulite:
Cercate di mangiare cibi leggeri. Non esagerare con zuccheri e grassi. Vanno bene gli alimenti ricchi di vitamina C (brocccoli, cavoli a foglia, peperoni, arance, kiwi e pompelmo), bioflavonoidi (frutti di bosco e sottobosco) e potassio (albicocche, ananas, banane, ribes, ciliegie, prezzemolo, spinaci, carote), al pesce (sogliola, polipo, calamari e merluzzo) e alla carne (rossa e bianca) che aiutano l’attività intestinale. Limitare o meglio eliminare completamente il fumo. Bere almeno due litri di acqua minerale al giorno.

2 COMMENTS

  1. Ciao, mi chiamo Monica e stavo pensando di cominciare a fare un pò di esercizio per rimettermi in forma. LA camminata sulla spiaggia e sulla sabbia mi sembra un ottima idea, soprattutto d’estate e per allenarmi in casa stavo pensando di prendere una cyclette , solo che mi farebbe comodo sapere che tipo di allenamento dovrei seguire con quest’attrezzo, cioè quante volte alla settimana e per quanto tempo dovrei correre con la cyclette. Potete aiutarmi?

  2. Beh…tutti i giorni della settimana sarebbe chiedere troppo? L’importante è la costanza e cercare di non scendere mai sotto i 40 minuti circa di allenamento per ogni sessione

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here