Lecilisi o Lipodissolve per cellulite e Grasso cos’è e come funziona

La lecilisi è considerato un trattamento non invasivo per ridurre la cellulite e per combattere gli accumuli di adipe localizzato in zone come cosce, glutei, addome.

La tecnica brevettata è chiamata Lipodissolve, ma ci sono anche altri nomi per definirla come Lipozap, Lipostabil, lipoterapia , lipolisi, è una procedura commercializzata come mezzo per liberare il corpo da sacche di grasso indesiderate.  Si tratta di una liposuzione non chirurgica, ovvero che non presenterà cicatrici, che non avrà bisogno di un’anestesia , con nessuna degenza.

La tecnica si svolge ambulatorialmente, come detto senza la necessita di un anestetico, con un numero di sedute variabili a seconda dello spessore del tessuto adiposo da ridimensionare e della quantità della cellulite sedimentata.

lecilisi

A differenza della liposcultura o della liposuzione che prevedono l’utilizzo di cannule di acciaio inox per aspirare il grasso, la lecilisi fa uso di aghi molto fini che iniettano delle sostanze all’interno dei tessuti.

La tecnica assomiglia alla mesoterapia e all’ intralipoterapia. La sostanza principale che viene iniettata è la fosfatidilcolina, una molecola appartenente ai fosfolipidi che ha la proprietà lipolitica di sciogliere i grassi. Una volta che l’adipe si trasforma in liquido, lo stesso viene espluso dal corpo umano con le normali attività renali (urina), aiutato nel deflusso da un massaggio linfodrenante.

Insieme alla fosfatidilcolina viene iniettato anche l’ Acido desossicolico; tuttavia, a volte vengono aggiunte altre sostanze come pentossifillina, lidocaina, amminofillina, calcitonina , isoproterenolo, caffeina, vitamine, minerali ed estratti di erbe. Le formulazioni non sono attualmente regolamentate e le concentrazioni e gli ingredienti variabili possono aumentare anche gli effetti avversi.

Al termine di una sessione di lecilisi per la cellulite, che dura circa 10-15 minuti, il paziente può lasciare lo studio medico senza bendaggi e fasciature e può tornare alle proprie abituali attività. L’area trattata si gonfia e si arrossa leggermente, c’è la possibilità che si vengano a creare ponfi e bozzi, si percepisce anche dolore che fortunatamente dopo qualche giorno sparisce. I

Lipodissolve costi

centri estetici che la effettuano propongono 6-7 sedute da effettuare a distanza di una settimana l’una dall’ altra ed i risultati, in genere, sono apprezzabili già dopo la seconda seduta, e evidenziano una riduzione dello spessore del grasso accumulato localmente, una buona retrazione cutanea e un miglioramento della trama della pelle.

I prezzi di una seduta di lecilisi partono da 70 euro circa (il costo varia anche a seconda della città in cui viene effettuato il trattamente Lipodissolve a Napoli costerà sicuramente meno rispetto a Milano), il trattamento può essere utilizzato per la cellulite presente su cosce, glutei, braccia, addome e mento.

Lipodissolve funziona

La fosfatidilcolina è un fosfolipide derivato dalla lecitina che inizialmente si pensava potesse indurre una cascata di segnali intracellulari che portavano all’apoptosi (morte delle cellule adipose)e, emulsiona i trigliceridi, aumentava la lipoproteina lipasi e facilita il movimento dei trigliceridi attraverso le membrane cellulari, tuttavia, tutte queste teorie sono rimaste infondate. In effetti, in un esperimento effettuato su maiali , la fosfatidilcolina ha dimostrato di provocare epatite colestatica e disfunzione multiorganica, con la conseguenza che il Ministero della salute brasiliano ne proibiva l’uso a scopo cosmetico nel 2003. VEDI IN PROPOSITO LO STUDIO SUGLI EFFETTI.

Il desossicolato è un acido biliare che funziona come detergente per i lipidi e le membrane cellulari. Recenti studi hanno dimostrato che è il solo desossicolato che determina la riduzione delle cellule adipose attraverso la necrolisi tossica, a causa di un effetto diretto sulle cellule adipose e sul tessuto circostante . In questo modo il desossicolato causa profonde interruzioni della parete cellulare ed effetti citolitici non solo delle cellule adipose ma anche preadipociti simili ai fibroblasti , cellule muscolari vascolari e scheletriche e cellule epiteliali renali. Quindi è vero che distruggono le cellule adipose di grasso, ma distruggono anche gli altri tessuti circostanti, vedi STUDIO PUBBLICATO.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here