Massaggio Shiatsu Anticellulite e contro la ritenzione idrica

massaggioanticelluliteLo Shiatsu è una forma di manipolazione che si effettua solo con l’ausilio di parti del corpo (mani, ginocchia, piedi, gomiti), senza nessun attrezzo, per perseguire uno stato di salute e benessere di chi lo riceve. Tra le varie applicazioni che si possono effettuare con questa tecnica c’è il massaggio Shiatsu anticellulite e per ridurre la ritenzione idrica. Lo scopo da raggiungere nel caso specifico è quello di stimolare la circolazione sanguigna e linfatica per favorire la depurazione dei tessuti intossicati da scorie e liquidi ristagnanti in particolare su gambe, cosce, polpacci e glutei. Il massaggio shiatsu per la cellulite inoltre ristabilisce il delicato equilibrio idrico dell’ organismo.

Un po’ di storia:
la parola shiatsu significa digitopressione. Questa tecnica di massaggio si sviluppa nell’ ottocento in Giappone e rielabora principi della medicina tradizionale cinese. Interviene sul KI, energia vitale interna che fluisce nel corpo scorrendo nei meridiani, canali che ci attraversano internamente. Lo shiatsu cerca di ristabilire il corretto scorrimento del KI attraverso esercizi e tecniche di massaggio che derivano dalla tradizione orientale e in parte anche da quella occidentale. Si ispira ad esempio alla teoria dei cinque movimenti, così come alla chiropratica e alla fisioterapia.

Colui che pratica il massaggio Shiatsu per la cellulite cerca di curare le cause del problema alla fonte, agendo sull’organismo in generale. Solo agendo sulla manipolazione di tutto il corpo, dalle spalle ai piedi, capisce dove si accumulano i ristagni di energia, agendo di conseguenza. Nel caso specifico se una paziente soffre di ritenzione idrica e presenta cuscinetti di cellulite localizzati le ostruzioni si presentano generalmente nei meridiani del rene e della vescica, organi deputati a stabilire il giusto equilibrio idrico e all’ eliminazione delle tossine dal corpo. Ma non solo. Anche il fegato è interessato perchè ricollegabile al metabolismo dei grassi e ai disturbi venosi e la vescica biliare che controlla l’energia di tutti gli altri meridiani.

Il terapeuta quindi interviene lungo il percorso di questi canali energetici con pressioni e manipolazioni concentrandosi nelle zone in cui avverte maggiore tensione.

Il massaggio shiatsu anticellulite dura circa 60 minuti. La persona si sdraia a terra su un materassino di cotone (il classico futon giapponese). L’ambiente è rilassante, con luci soffuse e spesso con musica dal ritmo lento e avvolgente. E necessario infatti che la paziente si rilassi per percepire le reazioni del corpo alle pressioni del terapeuta.

Nel primi dieci minuti del massaggio di solito lo specialista chiede alla persona informazioni generali sul suo stato di salute, sulle sua abitudini e sul suo stile di vita e poi notizie più specifiche su eventuali sintomi. Ogni seduta si adatta infatti alle esigenze individuali: la cellulite e la ritenzione idrica hanno cause, localizzazioni e caratteristiche di volta in volta differenti.

La manualità del massaggio interessa sempre tutto il corpo perché segue come detto l’intero percorso dei meridiani associati al disturbo. Esistono varie tecniche di manipolazione shiatsu, che si differenziano per i punti a per i metodi di pressione. La più antica prevede l’uso esclusivo dei palmi sovrapposti e dai polpastrelli e interviene in prossimità dai punti di agopuntura situati lungo i meridiani. La più recente, invece, interviene lungo tutto il meridiano utilizzando i palmi anche singolarmente e poi i gomiti e le ginocchia, per sciogliere con maggiore facilità anche i punti dove il blocco energetico è più grande.

Prezzo di un massaggio shiatsu anticellulite: circa 50 euro, necessarie almeno 5-6 sedute con cadenza settimanale per vedere i primi risultati.

Se ti piace Condividi...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someoneShare on LinkedIn

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *