Radiofrequenza Estetica per eliminare la Cellulite e il Grasso

Il trattamento con la radiofrequenza (RF) rappresenta una nuova e promettente tecnologia per scolpire il corpo, ridurre il grasso e ovviamente eliminare la cellulite. Da non confondere con la radiofrequenza pulsata, usata per il trattamento di dolori articolari. La procedura è presente ormai in quasi tutti i centri medici-estetici che la propongono da sola (nome commerciale Thermage, Accent, Tripollar) oppure in combinazione con infrarossi, luce pulsata e vacuum (nome commerciale dei prodotti piu’ diffusi: Velasmooth e Velashape).

radiofrequenzaprimaedopo

La radiofrequenza in ogni caso si divide in tante applicazioni che prevedono quella monopolare, bipolare, tripolare, associata a veicolazione transdermica (utilizzo di farmaci di lipolisi veicolati tramite onde sonore) ecc.

La radiofrequenza può essere proposta solo da centri medici e non estetici, altrimenti i macchinari non agiscono in profondità, ma solo, a livello limitato, sull’ epidermide. E’ utilizzabile anche per il viso per eliminare rughe, segni di cicatrici post acne e per favorire il ringiovanimento cellulare.

Come funziona la radiofrequenza estetica:

si usano onde elettromagnetiche ad alta frequenza comprese tra 1 Mhz e 10 GigaHz con lunghezza d’onda molto piccola (700–1500 nm) che agiscono in profondità, andando a lavorare direttamente nel derma dove sono presenti i fibroblasti (cellule del tessuto connettivo). Le onde elettromagnetiche producono un aumento del calore (fino a 60 gradi circa) all’ interno dei tessuti che incrementa la produzione di nuovo collagene ed elastina (sono i responsabili dell’ elasticità della pelle).

Questo processo di “riscaldamento” contrae i tessuti stimolando la circolazione, ciò “spazza” via gli accumuli liquidi e le tossine, causa della formazione di cellulite, che vengono drenati ed espulsi con il normale lavoro della diuresi (reni e poi minzione esterna).

Il trattamento di radiofrequenza estetica dura circa 15-20 minuti, a seconda della zona trattata (cosce, gambe, glutei, addome), durante il quale la paziente percepirà un leggero calore. Alla fine della seduta possono formarsi dei rigonfiamenti o dei piccoli eritemi superficiali che solitamente scompaiono nell’ arco della giornata. Un ciclo di trattamento completo è rappresentato da 10-15 sedute da effettuare almeno un paio di volte alla settimana per circa un mese.

Radiofrequenza viso

il trattamento può essere utilizzato anche in altre parti del corpo, ad esempio sul viso. Anche in questo caso il calore generato dalle onde in radiofrequenza aiutano a migliorare la lassità cutanea stimolando la produzione di fibroblasti, collagene ed elastina. Si ottiene quindi un “effetto tensore” , i tessuti diventano più tonici e la pelle aumenta di spessore.

Controindicazioni RF:

abbiamo già detto che possono presentarsi eritemi e gonfiori che spesso spariscono nell’ arco di 24 ore, in ogni caso è bene non effettuare il trattamento se la pelle presenta scottature. Non bisogna quindi prendere il sole e nemmeno effettuare lampade 15 giorni dopo il trattamento e possibilmente anche prima.
La radiofrequenza estetica non è indicata per soggetti diabetici, portatori di pacemaker, persone con gravi problemi cardiaci, donne incinta o con problemi circolatori o sofferenti con vene varicose.

 

Prezzi rf:

ogni seduta di radiofrequenza medica e non estetica, costa circa 120-150 euro. Dipende dal tipo di trattamento che si effettua, dalla zona corporea in cui si agisce e dal centro estetico che lo effettua. Anche la città influenza il costo finale. Una radiofrequenza a Roma o a Napoli potrebbe costare meno di una fatta a Milano o a Bologna. Vengono solitamente venduti pacchetti di 5-10 sedute visto che comunque con un solo trattamento gli effetti non sono visibili ed i risultati scarsi.

foto radiofrequenza prima e dopo

Funziona la radiofrequenza estetica?

Sembrerebbe di sì almeno se andiamo a leggere i dati riportati in questo interessante studio effettuato a Madrid dai dottori spagnoli Royo de la Torre J , Moreno-Moraga J , E Muñoz , Cornejo P Navarro. L’immagine sopra a sinistra è quella presa dalla ricerca, gli effetti (foto prima e dopo con la radiofrequenza estetica) sono evidenti. 33 donne hanno partecipato al trattamento ed i risultati monitorati a distanza di 6, 9 e 12 mesi. La diminuzione del contorno vita è stata di 5.5cm ed il peso diminuito di 2,9 Kg.

Anche in questo importante studio i risultati sono stati positivi. Le foto sopra mostrano dei miglioramenti, anche se non così significativi ma comunque indicano un trend, dopo 3 mesi dai primi 4 interventi effettuati a distanza di due settimane uno dall’ altro effettuati con RF unipolare.

Se ti piace Condividi...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someoneShare on LinkedIn

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *