Sport cellulite, quale migliora il nostro inestetismo?

sportcelluliteLa cellulite comunemente si forma negli arti inferiori del nostro corpo. Colpisce anche braccia, schiena (tratto basso lombare) e nuca in rarissimi casi ma principalmente si accumula dalla cintola in giu’. Le famose zone dell’ amore, quelle riproduttive. Questo per qualcuno significa che ha a che fare con uno squilibrio ormonale per altri è dovuto ad una cattiva circolazione sanguigna che ristagna alle estermità degli altri. In ogni caso lo sport può far qualcosa per la cellulite e rappresenta un buon rimedio, se non per eliminarla in maniera definitiva, ma almeno per difendersi dalla sua aggressività. Una giusta attività fisica serve conunque a rassodare cosce, caviglie e ginocchia.

In definitiva le gambe traggono benefici da un buon allenamento, non solo dal punto di vista muscolare che favorisce la perdita della massa grassa, ma anche dal punto di vista della circolazione sanguigna e dei vasi linfatici. Gli sport, soprattutto quelli aerobici favoriscono una diminuzione dei problemi legati alla ritenzione idrica e al gonfiore.

Sport per la cellulite:
vanno bene la bicicletta, il nuoto per la cellulite (stimola la circolazione in maniera uniforme su tutto il corpo ed effettua un massaggio allo stesso tempo), le lunghe passeggiate (quelle in riva al mare con l’acqua che arriva a mezzo coscia sono ottime), la danza, lo step e la corsa. Ci sono anche degli ottimi esercizi che possono essere effettuati da sole senza l’ausilio di una palestra, ecco alcuni esempi:

-in piedi, schiena dritta, facendo un passo avanti con una gamba compiere un affondo (si possono appoggiare le mani al ginocchio). Ritornare alla posizione di partenza. Fare 2 serie da 15 ripetizioni per gamba.
-in piedi con le mani appoggiate allo schienale di una sedia, sollevare lateralmente una gamba lentamente, mantenendola tesa, con il piede a martello. Tornare alla posizione di partenza, senza appoggiare il piede. Fare 2 serie da 20 ripetizioni per gamba.
-a pancia in su, sollevare le gambe da terra a circa 45 gradi; eseguite sforbiciate sul piano orizzontale. Fare 20 ripetizioni per 2 serie.
-sdraiate su un fianco SX flettere la gamba destra e appoggiare il piede davanti al ginocchio della gamba sinistra. Sollevare di qualche centimetro la gamba sinistra da terra mantenendola tesa e con il piede a martello. Fare 2 serie da 20 sollevamenti senza mai poggiare le gambe a terra. Ripetere con l’altra gamba.

Attività fisica per ridurre la cellulite

sportcelluliteLe cause della cellulite le conosciamo: ereditarietà, squilibrio ormonale, stress, stile di vita sbagliato ecc. Oggi ci vogliamo concentrare su questi due ultimi aspetti del problema. E’ chiaro ormai a tutti che la sedentarietà non faccia bene; la circolazione sanguigna magari ne risente ed i liquidi si accumulano negli interstizi delle cellule di grasso che si infiammano e danno vita alla cellulite. E’ bene quindi attuare uno stile di vita sano ed equilibrato.

Focalizziamo ora la nostra attenzione sulle attività fisiche, gli esercizi ed i rimedi che possono ridurre la cellulite, ecco qualche consiglio:

• Camminare a passo svelto almeno 30 minuti al giorno aiuta ad attivare la pompa muscolare che spinge il sangue dalle vene verso il cuore. Evitare di stare ferme in piedi o sedute a lungo. Se volete avere gambe sode provate a saltellare sui gradini in salita a piedi uniti.
• Ginnastica in punta di piedi. Per migliorare la circolazione da sedute si può fare una mini-gym: sollevare ritmicamente i piedi sulle punte, facendo lavorare caviglie e muscoli del polpaccio.
• Fitness almeno tre volte a settimana. Le attività fisiche più indicate sono pilates, nuoto e cyclette. Anche glutei e addominali ne traggono beneficio.
• Sollevare le gambe quando si dorme. Per favorire la circolazione basta qualche centimetro: anche solo un cuscino sotto il materasso è sufficiente.
• Ottimo esercizio per combattere la cellulite è la camminata a piedi nudi sulla sabbia o in mare con l’acqua fino a metà coscia. Evitate l’asciugamano sulle gambe che aumenta la temperatura corporea.
• Un vero toccasana per le gambe e per la cellulite è il nuoto, praticatelo tutte le volte che è possibile. Al massaggio naturale dell’acqua unirete l’efficacia dei movimenti fatta in assenza di peso.

ancora altri rimedi per migliorare la cellulite:
• Idromassaggio. Meglio la sera, per un effetto leggerezza che dura tutta la notte. Con il getto freddo della doccia partire dal piede e risalire lungo la gamba.
• Abbigliamento comodo. Evitare indumenti e calzature strette. Per chi sta spesso in piedi sono perfette le calze a compressione graduata. Anche l’uso continuo degli stivali è nocivo alla salute delle gambe, il caldo umido prolungato ad esempio e la mancanza di libertà dei movimenti non favoriscono una libera circolazione.
• Attenzione al caldo. E il nemico numero uno delle vene perché le dilata. Cautela nell’ utilizzo di saune, hammam, esposizione solare. Niente bagno con acqua bollente, meglio una doccia tiepida.

Cibi che migliorano la cellulite:
Cercate di mangiare cibi leggeri. Non esagerare con zuccheri e grassi. Vanno bene gli alimenti ricchi di vitamina C (brocccoli, cavoli a foglia, peperoni, arance, kiwi e pompelmo), bioflavonoidi (frutti di bosco e sottobosco) e potassio (albicocche, ananas, banane, ribes, ciliegie, prezzemolo, spinaci, carote), al pesce (sogliola, polipo, calamari e merluzzo) e alla carne (rossa e bianca) che aiutano l’attività intestinale. Limitare o meglio eliminare completamente il fumo. Bere almeno due litri di acqua minerale al giorno.