Trattamenti dimagranti efficaci

Trattamenti dimagranti efficaci con la terapia estetica

In passato, l’unico modo per dimagrire era mettersi a dieta e praticare un’intensa attività fisica: oggi, la tecnologia è migliorata moltissimo anche nel campo della FisioEstetica ed è possibile scegliere diversi trattamenti dimagranti efficaci e veloci.

I migliori trattamenti di medicina estetica d’avanguardia sono tre: la Radiofrequenza, le Onde d’Urto e il Linfodrenaggio. Svolgono in modo ottimale il compito più difficile: agire in maniera selettiva per favorire la perdita di peso in zone localizzate dove si formano i depositi adiposi. Glutei, cosce, addome, pancia, quelle zone femminili che resistono ad oltranza quando c’è da sciogliere i grassi.

Un trattamento mirato serve non soltanto a rendere possibile e rapida l’operazione ma anche ad evitare che, per snellire e rimodellare una zona difficile, tu sia costretta a dimagrire troppo in altre zone. In più, c’è da fare i conti con il tono dei muscoli e della pelle, l’elasticità cutanea. Dimagrire, spesso, significa diventare flaccide. Scongiuriamo il pericolo e scopriamo come evitarlo.

trattamento-dimagrante

Trattamenti dimagranti: vecchi metodi da seguire, la FisioEstetica fa il resto.

Stiamo per spiegarti tutto sui benefici e risultati che si possono ottenere con la Radiofrequenza, le Onde d’Urto e il Linfodrenaggio. Risultati che non puoi ottenere soltanto con l’attività fisica, una dieta adeguata ed uno stile di vita corretto. Vuoi bruciare grassi, bruciare i tempi (ne hai perso fin troppo, di tempo), ridurre i cm e con queste terapie medicali estetiche ci riuscirai ma non allontanarti dal vecchio metodo.

Ricordati sempre che la salute è bellezza e viceversa. Praticare regolarmente attività fisica, seguire una dieta equilibrata, uno stile di vita corretto è sempre consigliato. Il vecchio metodo resta un caro amico della salute, perché tradirlo?

Quando davanti allo specchio vedrai la silhouette che hai sempre sognato, sarai talmente felice che continuare la dieta personalizzata e correre o praticare il tuo sport preferito sarà un piacere perché avrai riacquistato l’entusiasmo della bellezza. Ti pare?

Quindi mantieniti in forma con esercizi specifici, evita alcolici, fumo e bibite gassate, bevi tanta acqua naturale (1,5/2 litri al giorno), riduci al minimo i cibi grassi o troppo conditi, fritti, insaccati, sale e zuccheri, latte e latticini, dimezza il consumo di carboidrati, orientati su cibi contenenti fibre e proteine, frutta e verdure, bevi tisane. Consuma 5 piccoli pasti al giorno (sani e  frequenti) per ridurre le calorie e mantenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue.

Riguardo all’attività fisica, preferisci esercizi mirati ad aumentare la massa muscolare, tonificare muscoli e pelle mentre snellisci ed armonizzare le curve: stretching, nuoto, running, fitness, squat, affondi, cyclette, aerobica, step. Mantieniti sempre attiva ed evita la vita sedentaria il più possibile.

Trattamenti dimagranti efficaci: Radiofrequenza

Iniziamo con un trattamento d’elezione, la Radiofrequenza conosciuta anche come ‘lifting senza bisturi’ perché non invasiva. Nel campo della FisioEstetica è così che viene chiamata la Tecar.

E’ uno dei migliori trattamenti dimagranti efficaci e rassodanti che esistano al giorno d’oggi, una tecnica innovativa per snellire pancia e fianchi, rassodare, combattere la cellulite, recuperare tono ed elasticità della pelle. Viene eseguita solo da medici, estetisti e terapisti specializzati.

Il macchinario apposito dotato di manipolo sfrutta l’effetto termolitico delle onde elettromagnetiche a bassa frequenza. Genera calore (temperature comprese tra i 35° ed i 60°C) ed agisce in profondità passando dall’epidermide all’ipoderma. Stimola la produzione di fibroblasti, la sintesi di nuovo collagene, elastina e acido ialuronico. Il calore migliora il microcircolo e la circolazione linfatica favorendo il drenaggio dei liquidi in eccesso, riducendo l’accumulo di grasso. L’azione delle onde è selettiva, mirata.

E’ un trattamento indolore più efficace del botulino e del laser perché è in grado di penetrare fino a 7 strati di pelle. Rimodella, rigenera, tonifica, elasticizza la pelle, idrata in profondità, rassoda, riduce cellulite e adipe. Tutto quello che ti serve in un unico trattamento. Basta un ciclo completo di 8-15 sedute (di 30-60 minuti) con cadenza di 1-2 applicazioni alla settimana a seconda delle necessità.

Note importanti sulla Radiofrequenza

La Radiofrequenza è indicata per tutti i tipi di pelle (l’importante è che sia sana). I risultati assoluti si ottengono dopo 3-6 mesi quando sarà completata la produzione indotta di nuovo collagene.

L’azione di stimolazione e ricambio cellulare è fondamentale. La produzione di nuova elastina, collagene e acido ialuronico, il cosiddetto ricambio, avviene ogni 28 giorni.

Il trattamento estetico medicale ha un effetto immediato se vengono rispettati i tempi stabiliti tra una seduta e l’altra. Una volta completato il ciclo, saranno necessarie sedute per mantenere attive ed in buono stato le cellule. In questo modo, i risultati si manterranno stabili a distanza di 6/8 mesi.

La radiofrequenza è controindicata a donne in gravidanza e allattamento, portatori di pacemaker, cardiopatici, diabetici, persone con epilessia, aritmia, problemi di coagulazione o infezioni cutanee.

Trattamenti dimagranti: Linfodrenaggio

Ecco un altro modo per risolvere tanti problemi con un solo trattamento: il Linfodrenaggio. Serve ad eliminare i liquidi in eccesso, sciogliere gli accumuli di grasso, riattivare la circolazione ed il sistema linfatico, sgonfiare e snellire gambe e cosce.

Il Linfodrenaggio manuale metodo Vodder è uno dei trattamenti più richiesti . Risolve la ritenzione idrica, il gonfiore, la cellulite, disturbi della circolazione, insufficienza venosa. Come suggerisce il nome, drena i liquidi in eccesso eliminando tossine, aumentando la flessibilità e stimolando la vitalità. Anche questa tecnica non si può assolutamente improvvisare: è un massaggio terapeutico estetico eseguito da personale qualificato.

Agisce in maniera selettiva, su vasi e stazioni linfatiche e viene applicato sia sul corpo sia sul viso. E’ selettiva nel senso che va a trattare specificatamente le zone colpite da eccessiva riduzione del circolo linfatico (milza, timo, linfonodi, noduli linfatici). Lo specialista, con le sue manipolazioni, segue il percorso della linfa per favorirla, migliorarla. La manualità dell’operatore deve essere perfetta: dolce e, allo stesso tempo, decisa, in grado di eseguire pressioni non eccessive e graduali.

E’ una tecnica anti-age curativa ma è importante sottoporsi a Linfodrenaggio anche a scopo preventivo per rallentare il processo di invecchiamento dei tessuti. Migliora tonicità, elasticità e luminosità della pelle, accelera il processo di cicatrizzazione, rigenera i tessuti, potenzia le difese immunitarie. Centra il bersaglio, funziona e la sua efficacia dura nel tempo.

Di solito, un ciclo completo prevede almeno 6 sedute da 30-60 minuti: 2 sedute alla settimana nella prima fase, una seduta settimanale nella seconda fase di mantenimento.

E’ controindicato nel periodo di ciclo mestruale, in caso di ipotensione/ipertensione, disturbi tiroidei, asma bronchiale, scompenso o edema cardiaco, trombosi venosa profonda, infiammazioni acute, tubercolosi o tumori. E’ un trattamento consigliato in gravidanza per combattere gonfiore e ritenzione idrica.

Trattamenti dimagranti efficaci: Onde d’Urto

Concludiamo con le Onde d’Urto che rappresentano la terapia estetica medicale d’elezione pronta ad intervenire dove altri trattamenti non risultano efficaci. Stiamo per descriverti una terapia superiore anche agli Ultrasuoni (fino a 1000 volte maggiore).

Si tratta di onde di natura meccanica (non associate affatto al rischio radioattività). Non traumatizzano i tessuti ma li rigenerano.

Questa tecnica, chiamata cavitazione estetica, sfrutta onde acustiche ad elevata energia prodotte da  generatori, trasmesse attraverso la superficie cutanea e veicolate in senso radiale verso il bersaglio da colpire. Agiscono in modo selettivo, per stimolazione meccanica diretta, lavorando solo sulle zone interessate al trattamento. Queste onde sono in grado di agire ad una profondità variabile tra 0 e 60 millimetri.

Le Onde d’Urto svolgono un’azione antinfiammatoria, antidolorifica, antiedemigena e rigenerante. Stimolano la riparazione naturale dei tessuti, migliorano il microcircolo, intervengono sul metabolismo stimolando cambiamenti biologici a livello cellulare. Favoriscono una nuova formazione di vasi sanguigni (neoangiogenesi) che serve proprio alla riparazione e rigenerazione dei tessuti (anche quelli scarsamente vascolarizzati).

Questo singolare trattamento non tratta il sintomo in sé ma agisce sulla causa determinando una reazione biochimica riparatrice, rigenerante.

Come trattamento dimagrante, le Onde d’Urto sono estremamente efficaci e rapide. Hanno un effetto drenante, decontratturante; stimolando la neoangiogenesi favoriscono l’apporto di sangue nuovo, ossigeno in zone del corpo scarsamente ossigenate. Stimola la produzione di fibre elastiche (collagene) quindi, oltre a ridurre la cellulite, tonifica, rassoda ed elasticizza la pelle.

Onde d’Urto: quante sedute, effetti collaterali, controindicazioni

In genere, un ciclo completo di Onde d’Urto prevede 3-5 sedute (da 5-10 minuti l’una): ogni seduta va effettuata 1-2 volte alla settimana. Si ottengono risultati apprezzabili dopo una settimana (o un mese) dall’ultima seduta. Questo perché le reazioni biologiche ed i processi di riparazione hanno bisogno di tempo per completarsi.

Se il trattamento viene eseguito da specialisti, gli effetti collaterali risulteranno irrilevanti: edema, arrossamenti cutanei, intorpidimento sulle pelle della zona trattata.

La terapia con le Onde d’Urto è controindicata a donne in gravidanza, portatori di pacemaker, soggetti di età inferiore ai 18 anni, pazienti in terapia cortisonica o che assumono un anticoagulante orale, con problemi di coagulazione, infezioni virali o batteriche, tumori.

Farmaci dimagranti efficaci

I disturbi ormonali, che colpiscono principalmente le donne, possono avere un’influenza sul peso. Questo è particolarmente il caso dei problemi alla tiroide, che regola in parte l’appetito. In effetti, uno squilibrio a questo livello può far aumentare di peso alcuni soggetti.

Allo stesso modo, gli ormoni possono anche causare gonfiore, specialmente durante l’assunzione della pillola o la terapia ormonale a lungo termine. È infatti possibile regolare ed intervenire a livello di questa disregolazione grazie ad un trattamento appropriato farmacologico. Ciò richiede un follow-up medico con un medico e / o un endocrinologo. I farmaci possono quindi avere un effetto indiretto sull’aumento e sulla perdita di peso alterando l’appetito.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here