Ridurre Rughe e Smagliature con i Massaggi con Olio Essenziale

Gli olii essenziali possono essere utilizzati in molte maniere, soprattutto per i massaggi. Oggi vogliamo concentrare la nostra attenzione su quelli che riescono a ridurre o comunque attenuare cellulite, smagliature e rughe della pelle.

La cellulite è causata dalla ritenzione idrica che si forma a causa di una cattiva circolazione sanguigne e linfatica; le smagliatura rappresentano un micro lacerazione della cute a causa di scompensi ormonali o cambi repentini di peso. Le rughe si formano in maniera irreversibile con il passare del tempo, sono più marcate in coloro che hanno stili di vita non corrette.

Cos’è un olio essenziale

Può essere una serie di molecole di un chimico , un profumo per un profumatore o la quintessenza o lo spirito di una pianta di un alchimista. In realtà un olio essenziale è l’insieme di tutte queste cose perché è un prodotto fragrante e volatile , si compone di componenti provenienti da alberi e piante che gli conferiscono una specifica proprietà.

Si definiscono sostanze “volatili” perchè evaporano molto rapidamente. Ecco perché è necessario conservarli in maniera corretta, chiusi e in un ambiente fresco per far sì che mantengano intatti i loro principi attivi .

In generale , il principio aromatico delle piante si trova in minuscole goccioline che si formano nei cloroplasti delle foglie, vale a dire in quegli organi in cui avviene la fotosintesi . Essi si combinano successivamente con il glucosio e vengono trasportati a tutte le parti della Piante. Un olio essenziale è una secrezione naturale che si verifica nella parte della foglia e corteccia.

A differenza degli oli vegetali, quelli essenziali non contengono grassi, sono solubili in olio e in alcool ma non in acqua.

Quale usare per la cellulite

ogni giorno possiamo massaggiare le parti del corpo colpite dalla cellulite con una miscela composta da 25 ml di olio di mandorle dolci , 8 gocce di olio essenziale di limone e 8 gocce di olio essenziale di cipresso . Il massaggio dovrebbe durare almeno 5 minuti e dovrà essere eseguito da una leggera ginnastica che coinvolgerà le parti trattate.

È inoltre possibile utilizzare gli oli essenziali di origano , geranio , limone , ginepro, lavanda , pompelmo, cipresso o l’arancio amaro e il pompelmo (lipo-riducenti), il rosmarino e il pepe (stimolanti e drenanti); il geranio bourbon e l’ylang ylang (elasticizzanti e rassodanti). Scelto quello che fa per te, aggiungine 2-3 gocce alla crema anticellulite che spalmi sui cuscinetti tutti i giorni, mattino e sera. Una volta inalate, inoltre, le sostanze volatili si trasformano in impulsi nervosi che raggiungono il sistema limbico del cervello, influenzando il metabolismo.

olio smagliature

Contro le smagliature:

è molto difficile sbarazzarsi di questo inestetismo, ma è comunque possibile attenuarle ed effettuare opera di prevenzione .

Miscelare 12 gocce di olio essenziale di lavanda in 25 ml di olio base ( di rosa mosqueta Cile … ) . Applicare il preparato così ottenuto massaggiandolo direttamente sulle smagliature al risveglio e prima di coricarsi .

Contro le rughe:

Per prevenire la formazione delle rughe, quelle glabellari della fronte, zampe di gallina e del labbro e bocca è possibile realizzare in casa una crema giorno .

Utilizziamo 10cl di un olio di base ( jojoba,avocado, mandorla) e poi aggiungiamo 8 gocce di olio essenziale di rosa, 5 gocce di olio essenziale di lavanda e 2 gocce di olio essenziale di limone . Applicare la crema così ottenuta una volta al giorno , preferibilmente la sera , massaggiando per 5 minuti collo e viso .

Smagliature Bianche e Rosse Rimedi Laser e Creme

Le smagliature, siano rosse o bianche, sono al pari della cellulite l’inestetismo più diffuso e fastidioso che le donne devono affrontare nella loro vita. Colpiscono a qualsiasi età e non guardano in faccia a nessuno. C’è sicuramente una buona base di ereditarietà nello sviluppo, ma tutto ciò non basta per giustificare il loro apparire. E’ anche errato liquidarle come una manifestazione legata all’ obesità.

Certamente rapidi dimagrimenti, repentini cambi di peso mettono a dura prova la pelle che si allarga e si restringe, ma anche questo non basta. La formazione di smagliature è poi legata ad un particolare periodo nella vita di una donna, quello della gravidanza.

smagliature rosse laser

Perchè si formano le Smagliature

Quali sono le cause della formazione delle smagliature? Cerchiamo di capire di quello che stiamo parlando: si tratta di lacerazioni del substrato della pelle, quello medio (derma), che diventa atrofico ovvero perde di volume e peso. Colpiscono determinate zone come seno, cosce, glutei, addome, braccia. Queste strie atrofiche hanno colori variabili, comunemente chiamate smagliature, rosa, rosse, rosate o bianche (quelle di formazione più vecchia).

Torniamo a noi: quali sono le cause delle smagliature?

  • l’ereditarietà
  • repentini cambiamenti di peso
  • gravidanza (molto comune la comparsa di strie sul seno e sull’addome conseguente ad un parto)
  • assunzione di determinati tipici di farmaci
  • stile di vita (troppo fumo, troppo alcol, sedentarietà)
  • squilibrio ormonale.

Il ruolo degli ormoni come fattore scatenante

Su quest’ultimo punto vogliamo principalmente battere perchè la comparsa di smagliature sembra essere soprattutto collegata a squilibri ormonali legati a steroidi, glucocorticoidi ed estrogeni. Guardate questa recentissima ricerca effettuata nel iepartmento di dermatologia dell’ Università di Campinas a San Paolo in Brasile. E’ stata fatta una biopsia sul tessuto di otto pazienti colpite da smagliature e messo a confronto con altri di donne “sane”. Le donne colpite dalle strie presentavano valori molto più alti di estrogeni, steroidi e glucocorticoidi, segno incontrovertibile che gli ormoni giocano un ruolo fondamentale nella formazione delle smagliature.

La gravidanza

è raro non trovare una donna che durante la gravidanza non abbia sofferto di accumulo di cellulite e di smagliature. E’ molto semplice capire il perchè. Da una parte c’è lo squilibrio e la tempesta ormonale, dall’ altro c’è il repentino cambio di peso. Pensate all’ addome, a come si tende per accogliere il nascituro e a come si “sgonfia” durante il parto. La pelle, se non è particolarmente elastica, si lacera e da’ vita alle striature rosa o rosse.

Differenza tra smagliature rosse e bianche

all’ inizio della formazione le smagliature hanno un colore rosa tendente al rosso. E’ il momento migliore per “aggredirle” perchè si sono appena formate. Col passare del tempo tendono a diventare argentee, bianche, lì è già più difficile intervenire.

I rimedi, le creme

Assodato quindi che il problema è di tipo ormonale, quali sono i rimedi per le smagliature? Dipende. Noi faremo una prima classificazione: quelle di formazione recente, quelle più vecchie. Per le prime si può intervenire con più facilità e anche le creme possono aiutare. Ognuno scelga quella pensi sia la più efficace in base a consigli, passaparola. In commercio ce ne sono tantisse: Collistar, Rilastil, Vichy, Aven e chi più ne ha più ne metta. Rimedi naturali per le smagliature sono rappresentati da Acido Boswelico, Rosa mosqueta, olio di mandorle, germe di grano, olio di argan.

Il Laser

Per le smagliature di vecchia formazione cosa si può fare? Yag laser e dermoabrasione, peeling chimico, laser frazionato e biodermogenesi; anche qui la scelta è ampia, sull’ efficacia di tali trattamenti (cerchiamo sempre di documentarla) vi rimandiamo a questo studio:https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27595152.

Attraverso l’analisi clinica ed istologica sul tessuto prelevato dalle pazienti, il miglioramento delle condizioni della pelle, trattata con laser YAG è stato notevole sia per quel che riguarda le smagliature alba che di colore più scuro.

I prezzi

un trattemento con laser effettuato da un dermatologo professionista costa circa 150 euro a seduta, ci vogliono almeno 3 sedute con intervalli di due settimana per avere risultati apprezzabili.

Smagliature come ridurle con il Peeling con Acido Glicolico

Le smagliature si presentano sul corpo di uomini e donne, soprattutto di quest’ultime, per diversi motivi. La componete ormonale , vedi articolo sulle cause delle smagliature, rappresenta una parte significativa del problema. Ci sono poi altre concause relative ad un repentino aumento e diminuzione di massa muscolare che lascia segni sulla pelle e alla fase della gravidanza. L’uso dell’ acido glicolico, lo stesso utilizzato per il peeling del viso, direttamente sulla parte interessata , cosce, addome, glutei, braccia, può aiutare a rendere meno visibili le smagliature e a far diminuire il rossore che si crea nel corso del tempo.

In pratica la pelle viene “esfoliata” di uno strato superficiale per renderla piú liscia e levigata e attenuare la presenza delle striature bianche o rossastre.

Che cosè l’acido glicolico

chiamato anche idrossiacetico è un acido alfa idrossi che viene utilizzato nei peeling chimici per “esfoliare” gli strati superiori della pelle e renderla più luminosa. E’ una sostanza che si trova anche in natura, più precisamente in alcuni tipi di colture zuccherine.L’estratto in sé è senza colore ed inodore, molto solubile quando mescolato con acqua.

Viene utilizzato anche per ridurre le rughe o i segni dell’ acne in un soft lifting del viso. Può essere applicato in ambulatorio da parte di un dermatologo.Tuttavia, può essere efficace nel trattamento smagliature.

smagliature acido glicolico

 

Come può essere d’aiuto nel trattamento contro le smagliature

le smagliature vanno ad intaccare l’epidermide e soprattutto, lo strato più in basso, il derma. Qui è dove si radicano in maniera definitiva, e a questo punto non c’è molto da fare. Se invece sono di formazione più giovane, appena nate, non profonde, se non hanno creato avvallamenti, significa che la loro azione è ferma allo strato superiore della cute. In questo caso l’acido glicolico può essere utile.

L‘azione esfoliante realizzata tramite peeling raggiunge infatti solo il primo strato della pelle. Le cellule morte della pelle vengono rimosse con conseguente nuova produzione di collagene ed elastina che rende la pelle morbida e più liscia.

Se le smagliature hanno intaccato anche il secondo strato di pelle, le cicatrici purtroppo rimarranno , anche se in forma minore, quelle superiori sicuramente svaniranno.

Questo è il motivo per cui i trattamenti esfolianti a base di acido glicolico ma anche con acido boswelico sono raccomandati come un “plus” nell’ ambito di un trattamento più profondo (uso del laser) .Oltre ad esfloriare quesi acidi inibiscono la produzione di radicali liberi e limitano i processi degenerativi della pelle , eliminando contemporaneamente, la componente infiammatoria delle smagliature in fase iniziale.

Trattamento delle smagliature: principi attivi utili contro le smagliature da http://www.my-personaltrainer.it/cosmetici-categorie/smagliature-trattamento.html

Come sempre, ricordate che i risultati variano molto da persona a persona e l’unico modo di sapere che cosa è utile per eliminare o quantomeno ridurre l’incidenza delle smagliature è quello di provare

Basta ricordare che l’acido glicolico non è una soluzione di rimozione definitiva della smagliatura , ma un forte esfoliante chimico che rende migliore la pelle nel breve periodo. Il costo di un trattamento del genere è di circa 150-200 euro.

Se le smagliature sono di colore bianco e mature, un peeling glicolico può si aiutare la pelle a produrre più collagene, ma ci vorrebbero anche prodotti contenenti tretinoina, oppure l’uso del  laser non ablativo. Per le smagliature che sono di colore rosso è consigliato l’uso dello YAG laser o frazionato.

Crema Bava di Lumaca per Smagliature e Rughe, Funziona

Le smagliature sono, al pari della cellulite, l’inestetismo numero uno che affligge il corpo delle donne. Si tratta di una lacerazione al substrato della pelle che si presenta sotto forma di striature di diversi colore. Possono essere bianche, rosa, rosate, ma anche rosse. Circa i rimedi naturali per combatterle ne abbiamo già parlato, ora vogliamo concentrarci sulla “bava di lumaca” che viene venduta sotto forma di crema o gel. Potete acquistarla in offerta Online oppure in farmacia o erboristeria. Le lumache come tutti i gasteropodi, producono un muco appiccicoso attraverso ghiandole situate sotto i suoi piedi.

Si compone di 91-98% di acqua e molecole chiamate glicoproteine, formate dall’associazione di una proteina e zuccheri. Essa agisce sia come lubrificante che come adesivo, permettendo all’animale di strisciare su vari supporti. Questa bava che lasciano le Cornu aspersum, lumache allevate in elicicoltura, viene raccolta in maniera passiva e “amalgamata” con altri principi come collage, elastina, enzimi proteolitici, acido glicolico, Vitamina A,B,C.

trattamento_bava_lumache_pelle

Il suo effetto è lenitivo e cicatrizzante. La crema, applicata topicamente sulla pelle in cui sono presenti le smagliature, riesce a ridurre, ma non ad eliminare del tutto la presenza di questo sgradevole inestetismo. Ci sono anche trattamenti che vengono effettuati utilizzando lumache vive che camminano lungo il viso della paziente.

La bava di lumaca contiene un cocktail di sostanze che hanno un’azione idratante e contribuiscono alla lotta contro l’invecchiamento della pelle:

Il primo componente è l’ allantoina rigenerante, componente molto utilizzato nei prodotti cosmetici. C’ è poi l’ acido glicolico esfoliante . Serve per effettuare peeling delicato, che consente la rimozione delle cellule morte che opacizzano la brillantezza della pelle.
Il collagene e l’elastina migliorano la resistenza e la flessibilità della pelle.

La bava di lumaca è ricca inoltre di vitamine. La Vitamina A che dà lucentezza alla pelle, la vitamina C che è essenziale per la sintesi del collagene, e la vitamina E, un antiossidante che protegge i tessuti dall’attacco dei radicali liberi.Ci sono poi sostanze antibiotiche, utili per la lotta contro le infezioni della pelle causate da batteri, come Escherichia coli, Staphylococcus aureus e altri.

La crema alla bava di lumache funziona? Per i produttori ovviamente sì, ma sono parte in causa. Un recente studio datato aprile 2013 e pubblicato su J Drugs Dermatology, giornale di dermatologia, oltre che sul portale Pubmed, ha testato l’efficacia della bava di lumache per la riduzione delle rughe.

Per 14 settimane, 25 pazienti sono stati trattati in una parte del viso con la crema alla bava di lumache, sull’ altro lato con un prodotto placebo. Le rughe perioculari sul lato in cui è stato applicato l’ingrediente attivo hanno mostrato un miglioramento significativo dopo 12 settimane ed un miglioramento della struttura dei tessuti, superiore alla parte placebo, sia dopo 8 e 12 settimane, che oltre 2 settimane dopo la sospensione del prodotto (14 settimane).

Risultati finali: l’applicazione quotidiana di prodotti per uso topico contenenti bava di lumaca si è dimostrata efficace e ben tollerata per il miglioramento di rughe perioculari grossolane e fini del volto. I soggetti hanno notato un notevole grado di miglioramento dopo 8 settimane sul lato trattato anche se non hanno segnalato una differenza significativa nella qualità della loro pelle. Tutto ciò si può ovviamente applicare nella riduzione di smagliature al pari delle rughe.

Il testo completo della ricerca può essere consultato a questo indirizzo.

Smagliature in Gravidanza Rimedi Naturali

smagliature rimediCi sono molte cose dell’essere incinta e dell’avere un bambino che le donne ricorderanno per sempre, una di queste è ahimè rappresentata dalle smagliature. Ma perchè arrivano? Sulle cause delle smagliature ne abbiamo già parlato. Un po’ è la predisposizione, un po’ ci si mette lo squilibrio ormonale della gravidanza ed un po’ è la pelle che, essendo “tirata” (pensiamo a pancia ed addome oppure al seno quando si allatta), fa fatica a tornare alle dimensioni pre parto lasciando sul corpo le anti estetiche striature.

Le smagliature non hanno lo stesso aspetto. La comparsa delle stesse dipende dal colore della pelle; possono essere rosa, bruno-rossastro, marrone, o marrone scuro, e sbiadiscono nel tempo di un colore più biancastro.

Come sbarazzarsi delle smagliature? Quando arrivano è meglio trattarle il prima possibile. La ricerca si è concentrata sulle prime fasi della loro comparsa quando più prontamente rispondono al trattamento. Una volta che le smagliature passano la fase iniziale, quando sono di colore rosso o viola, per quelle successive, dove diventano bianche, spesso con rientranze profonde, sono molto più difficili da trattare.

E ‘fondamentale idratare la zona dove compaiono, la pelle diventa più flessibile, e sarà maggiormente in grado di allungarsi quando è ben idratata.

Si raccomanda di idradarle tre o quattro volte al giorno con prodotti che contengono burro di cacao o burro di karitè come ingrediente principale. Massaggiamo in profondità quindi zone come il seno, pancia, fianchi, glutei.

Possiamo utilizzare:

Olio di germe di grano: non ci sono dati scientifici, ma sicuramente questo olio contiene vitamina E ed ha alte capacità emolienti e nutritive.

Acido glicolico: L’acido glicolico è un acido alfa idrossi. È molto probabile che lavori su smagliature, stimolando la produzione di collagene. L’acido glicolico può anche essere somministrato in dosi più elevate da un dermatologo.

Vitamina C: Alcune formulazioni di vitamina C possono aumentare la produzione di collagene e aiutare le smagliature nella fase iniziale. Per ottenere il massimo effetto, si combina con l’acido glicolico. Integratori con la Vitamina C integratori possono anche essere efficaci.

Rimedio naturale per combattere le smagliature:

Ingredienti: olio d’oliva (acquistabile qualsiasi negozio di alimentari), olio di germe di grano contenente vitamina E (erboristeria), aloe vera in gel, lozione con rro di cacao, pillole di vitamina C, zucchero semolato . Spesa circa 10 euro.

Mescoliamo 1 cucchiaio di ogni olio e del gel e sbricioliamo 2 pillole di vitamina C. Con lo zucchero mescoliamo il composto e usiamolo per fare un scrub. Possiamo anche aggiungere del lime. Lasciamo asgiugare per una 15 di minuti, sarà appiccicoso quindi avremo bisogno di farci una doccia.

Possiamo fare questo scrub quante volte vogliamo durante la giornata.