Ginnastica Facciale per Tonificare il Viso

Allo stesso modo con cui cerchi di rassodare il tuo corpo è possibile applicare lo stesso concetto al viso facendo un po’ di ginnastica facciale.

Perché sì, anche i muscoli del viso perdono tono e forma nel tempo. È quindi imperativo stimolarli e tonificarli con pochi semplici esercizi di ginnastica del viso.

Cos’è la ginnastica facciale

chiamata anche yoga facciale è un metodo che previene e distende rughe, linee sottili, combatte il rilassamento cutaneo attraverso esercizi per contrarre i muscoli del viso e del collo . Azioni che stimoleranno naturalmente la microcircolazione e quindi aumenteranno la produzione di collagene ed elastina per ritrovare una pelle più tonica e meglio idratata.

Dobbiamo quindi prendere cura di quelle decine di muscoli sotto la pelle del viso che, alla minima richiesta, modificano la nostra espressione. Alcuni, più spesso sollecitati da espressioni facciali ripetitive (un cipiglio richiede uno sforzo muscolare doppio rispetto a un sorriso), finiscono per rimanere contratti a riposo, provocando le famose “rughe di espressione” che svuotano la fronte.

Oppure segnano il contorno del bocca con amarezza. Altri, come il muscolo orbicolare della palpebra inferiore, vengono utilizzati sempre meno, al punto da non sapere più come contrarsi, e perdere la loro curva.

Le zone che massaggeremo e lavoreremo attraverso la ginnastica facciale sono quelle più colpite dai segni dell’invecchiamento cutaneo, ovvero :

  • rughe della fronte e glabellari
  • Pieghe naso labiali
  • doppio mento
  • rughe del collo

Riattivando gradualmente questi muscoli del viso e del collo è possibile riequilibrare la loro mobilità e ridisegnare il contorno.

La ginnastica facciale può dare tono ad alcune zone dimenticate, come le palpebre inferiori o il collo. La stimolazione della circolazione sanguigna in questi luoghi e il recupero del tono muscolare ravvivano la luminosità del viso . Naturalmente troviamo il sorriso, l’aspetto della nostra giovinezza. Ci riconnettiamo con la nostra immagine, diventiamo di nuovo noi stessi.

ginnastica-facciale

Tutto ciò può essere utile anche per modificare o correggere un problema specifico: aumentare il volume delle labbra, migliorare i contorni del viso, sollevare gli zigomi ecc.

A che età iniziare con la ginnastica facciale

A che età iniziare la ginnastica facciale?

Possiamo iniziare anche a 20 anni, per posticipare la comparsa delle prime rughe. I muscoli giovani e molto elastici sono meno soggetti a traumi e trarranno il massimo beneficio da questi esercizi quotidiani.

Altrimenti, sulla trentina, quando i muscoli iniziano a sciogliersi. E ovviamente anche a 40, 50, 60 anni perché non è mai troppo tardi per iniziare.

Per un rimodellamento profondo ci vogliono alcuni mesi. Ma fin dai primi giorni di pratica, ti senti davvero rilassato. A medio termine, il viso diventa più tonico, l’espressione si risveglia, come ringiovanita.

La ginnastica facciale sta al viso come la ginnastica corporea sta al corpo: un lavoro progressivo e costante provoca risultati sulla silhouette del viso, sulla sua forma e tono, e quindi sulla sua estetica.

Esercizi di ginnastica facciale

Prima di iniziare l’esercizio, fai diversi respiri profondi, quindi espira mentre rilassi tutti i muscoli. Devi essere totalmente rilassato. Ogni esercizio deve essere ripetuto 5 volte.

Tonifica il collo

  • rivolto verso il soffitto, apri e chiudi la bocca
  • Spalle indietro, solleva il mento fino a distendere la pelle del collo, senza piegare il collo e mantenendo la schiena dritta. Il viso si volta verso il soffitto.
  • In questa posizione, apri e chiudi lentamente e normalmente la bocca, sentendo la tensione nel collo. (Puoi mettere una mano sulle clavicole alla base del collo per sentire il muscolo lavorare.)

Distendi le rughe della fronte

  • solleva e abbassa le sopracciglia
  • Tirati su i capelli con le mani e guarda dritto davanti a te.
  • Abbassa lentamente le sopracciglia, ma senza unirle (sbatti le palpebre come un miope che cerca di vedere in lontananza, per aiutarle a scendere).
  • Chiudi gli occhi tenendo ancora la parte superiore della fronte che rimane liscia.
  • Togli la mano e solleva le sopracciglia, senza arricciare la fronte.

Rilassare lo sguardo

  • alza le sopracciglia.
  • Con una mano sulla testa, posiziona le dita piatte a ventaglio sulla parte superiore della fronte.
  • Premi con forza per evitare le rughe (tra le sopracciglia) durante l’esercizio.
  • Alza lentamente entrambe le sopracciglia. Rilascia lentamente.
  • Togli la mano e osserva le tue sopracciglia: la loro linea di base si è alzata di qualche millimetro, il che ha l’effetto di ammorbidire e rilassare lo sguardo.

Esercizi per Tonificare tutto il viso

  • pronuncia le vocali
  • Apri la bocca e pronuncia mentalmente A.
  • Quindi sorridi lentamente per aprire ancora di più la bocca, mentre accompagni il movimento con le mani per evitare pieghe sulle guance.
  • Chiudi molto lentamente.
  • pronuncia la E con un bacio
  • Con la testa tra le mani, pronuncia la M muovendo le labbra in avanti e cercando di rinforzare l’orlo del labbro.
  • Fermati prima di scavare le linee sottili sul labbro. Le mani tengono le guance ed esercitano resistenza.

Esercizio di ginnastica facciale per rimodellare l’ovale del viso

Seduto, schiena dritta, mento leggermente inclinato verso il basso. Posiziona entrambi i pugni chiusi sotto il mento. Opponi la pressione tra i pugni e il mento, mantenendo la posizione per 3 secondi. Rilasciare per 3 secondi, quindi ricominciare.

Dai un’occhiata al video qui sotto per aiutarti con esercizi quotidiani di ginnastica per il viso

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here